Ogni tanto, quando mi guardo allo specchio o mi tocco il lobo sinistro

Ogni tanto, quando mi guardo allo specchio o mi tocco il lobo sinistro, mi ricordo di avere ancora l’orecchino. Mi sembra una cosa struggente e bellissima, l’ultimo grumo di gioventù che se ne sta lì, fieramente anacronistico, spavaldamente impassibile, addosso a un signore che invecchia. Avevo sedici anni, avevamo guardato “Christiane F.” chissà più in … Leggi tutto Ogni tanto, quando mi guardo allo specchio o mi tocco il lobo sinistro