In coda alla cassa centrale del Conad con Agata che scappa di qua e di là

In coda alla cassa centrale del Conad con Agata che scappa di qua e di là. Dietro di me due ragazzini agitatissimi. Parlano in sardo, mimando la voce degli adulti. Ridono. Urlano. Appena il tempo di pensare: "Età di merda" che uno dei due mi viene addosso. Mi volto. Metto su uno sguardo di quelli … Leggi tutto In coda alla cassa centrale del Conad con Agata che scappa di qua e di là

Ieri, in coda alla cassa del Conad con Agata nel passeggino

Ieri, in coda alla cassa del Conad con Agata nel passeggino. In coda alla cassa di fianco alla mia, due quattordicenni. Il più alto indossa un paio di All Star, dei jeans stremati e una camicia a losanghe nere e rosse, irrimediabilmente anni Ottanta, con le maniche arrotolate ai gomiti. Lancia sorrisi malinconici ad Agata. … Leggi tutto Ieri, in coda alla cassa del Conad con Agata nel passeggino

Venerdì do la prima ripetizione a un giovanotto tenerissimo

Venerdì do la prima ripetizione a un giovanotto tenerissimo. A un certo punto, mentre sono lì a spiegargli "La pioggia nel pineto", il giovanotto tenerissimo mi guarda negli occhi, abbassa lo sguardo, mi guarda negli occhi. E fa: - Posso chiederti una cosa? - Certo. - Ma tu, hai scritto molti libri? - No. Non … Leggi tutto Venerdì do la prima ripetizione a un giovanotto tenerissimo