Stamattina, come ogni giovedì 9 dicembre degli anni dispari

Stamattina, come ogni giovedì 9 dicembre degli anni dispari, ragionavo sul problema del tempo in Plotino mentre spolveravo la mia collezione di terrecotte devozionali ascoltando musica con gli auricolari. La canzone era "Come di" di Paolo Conte, che a un certo punto fa "...con lontanissimi binocoli...", e io saranno trent'anni che so che fa così, … Leggi tutto Stamattina, come ogni giovedì 9 dicembre degli anni dispari

Ieri, non mi era mai capitato, ho assistito a un concerto dalla prima fila

Ieri, non mi era mai capitato, ho assistito a un concerto dalla prima fila. Sapeste che bello, per uno alto centonovantadue centimetri, poter finalmente allungare le gambe. E poi avere i musicisti da qui a lì. Si era a Ulassai, al festival Rocce Rosse Blues. I GSM (ovvero Javier Girotto, Peppe Servillo e Natalio Mangalavite) … Leggi tutto Ieri, non mi era mai capitato, ho assistito a un concerto dalla prima fila