Stamattina, spiaggia di Orrì

squalo gonfiabile

Stamattina, spiaggia di Orrì.
Sono lì seduto sul bagnasciuga con Agata. Giochiamo con secchiello e paletta e intanto le spiego il concetto di teologia negativa in Dionigi l’Areopagita.
Esce dall’acqua un bambino sui cinque anni con la faccia da schiaffi. Spinge davanti a sé uno squalo gonfiabile.
Dico ad Agata: – Guarda Agata, uno squalo!
Agata guarda svagatamente squalo gonfiabile e bambino con la faccia da schiaffi.
Il bambino con la faccia da schiaffi ci informa: – Siamo cattivi, noi due.
Agata mi guarda. Guardo Agata.
Il bambino con la faccia da schiaffi rilancia: – E voi due, chi siete?
Guardo Agata. Le chiedo: – Agata: e noi due, chi siamo?
– Agata!, – mi risponde Agata.
Guardo bambino con la faccia da schiaffi e squalo gonfiabile e dico: – Noi siamo Agata.
Il bambino con la faccia da schiaffi mi guarda. Guarda Agata. Guarda lo squalo gonfiabile. Si sistema meglio il costume in vita. Tira su col naso. Se ne va.

 

(publicato su Facebook il 13 luglio 2014)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...