Venerdì do la prima ripetizione a un giovanotto tenerissimo

Venerdì do la prima ripetizione a un giovanotto tenerissimo.
A un certo punto, mentre sono lì a spiegargli “La pioggia nel pineto”, il giovanotto tenerissimo mi guarda negli occhi, abbassa lo sguardo, mi guarda negli occhi. E fa: – Posso chiederti una cosa?
– Certo.
– Ma tu, hai scritto molti libri?
– No. Non molti. Ma non è importante scriverne molti.
– E sei molto famoso?
– No. Ma non è importante essere molto famoso.
– E il premio Nobel: lo vincerai mai, il premio Nobel?
– Non credo proprio, che vincerò mai il premio Nobel. Ma…
– Eh, ora non è importante nemmeno il premio Nobel!
 

(“su i freschi pensieri/ che l’anima schiude/ novella,/ su la favola bella/ che ieri/ m’illuse, che oggi t’illude”)

 

(pubblicato su Facebook il 14 febbraio 2014)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...